fbpx
Cos'è il Marketing? Da Stefano Aiello

Che cos’è il marketing?

Forse conoscerai già o avrai sentito parlare almeno una volta del marketing, ma in questo articolo proverò a fornire una visione alternativa a quella che è la definizione classica.

Marketing Affiliation, Personal Marketing, Content Marketing, Growth Hacking Marketing…

Negli ultimi anni sono nate nuove categorie ed il concetto di vendita professionale si è diffuso sempre di più anche in Italia, tuttavia diventa difficile spiegare cosa è il marketing.

In quanti sappiamo fornire una definizione puntuale di questa materia, fondamentale nella vita di ognuno di noi?

La definizione “classica” che viene studiata nella maggior parte delle università italiane e nei corsi di economia è quella di Philip Kotler, che dice:

“Il Marketing è la capacità di creare il prodotto giusto sulla base dell’analisi delle ricerche di mercato”.

Philip Kotler

Dal punto di vista accademico è una definizione impeccabile, tuttavia non mi trova molto d’accordo.

Prima di raccontarti qual è la mia filosofia e quale secondo me è la definizione corretta di marketing, vorrei provare a spiegarti cosa non mi convince del concetto di Kotler.

Punto primo, parte dalle ricerche di mercato, che significa poco e niente.

Quando è stato inventato l’aeroplano nessuno sentiva il bisogno di volare.

Quando è nato Facebook nessuno sentiva il bisogno di iniziare a scattarsi selfie e pubblicare foto.

La Coca Cola è nata come medicinale, e si è diffusa grazie alla II Guerra Mondiale…

Quindi tutte le ricerche di mercato sono inutili?

Ovviamente no, non sto dicendo questo.

Se venisse effettuata una ricerca di mercato per valutare l’efficacia di un paramignoli, avresti un risultato favorevole quasi pari al 100%.

Ma se così fosse, perché non c’è ancora nessun azienda milionaria che li produce?

Qualsiasi prodotto o servizio presente sul mercato avrà successo solo se riuscirà ad essere percepito come utile alla risoluzione di un problema e alla soddisfazione dei bisogni del target da colpire.

Quali sono i bisogni da soddisfare per lanciare un prodotto di successo?

I bisogni dell’uomo moderno son rimasti gli stessi dei nostri antenati che vivevano nelle caverne e vengono descritti benissimo dalla piramide di Maslow:

  • Bisogni FisiologiciAcqua, Cibo, Sonno, Sesso
  • Bisogno di Sicurezza: Avere una casa, un lavoro
  • AppartenenzaNazione, squadra di calcio,  amici
  • Stima: Stima di sé e degli altri
  • AutorealizzazioneAccettazione di sé, Assenza di pregiudizi
Che cos'è il marketing? 1
La piramide dei bisogni di Maslow (1954)

Soddisfare questi bisogni è il passo fondamentale per qualsiasi prodotto.

Un altro punto definito da Kotler riguarda l’orientamento del marketing verso il consumatore.

In questa visione, le persone sono messe in primo piano ed il marketing si basa sulla valorizzazione di concetti come “Il cliente ha sempre ragione, la nostra azienda è disponibile, il nostro servizio clienti è gentile e disponibile e così via.”

Ovviamente non c’è nulla di sbagliato, tutt’altro.

Sono caratteristiche normali e che dovrebbero essere ormai date per scontate.

Nessuno si aspetta di avere a che fare con camerieri maleducati, tassisti scortesi e commessi menefreghisti.

Essere gentile e disponibile verso il cliente è un punto di partenza per tutti, pertanto non può essere considerato come il capo saldo attorno al quale deve ruotare il marketing di un’azienda, un prodotto o un servizio.

E allora il marketing cosa deve promuovere?

Il messaggio marketing lanciato da un’azienda deve rispondere a queste domande:

Perché devo comprare QUESTO specifico prodotto?

Perché devo comprarlo DA TE piuttosto che dalla concorrenza?

Perché devo comprarlo proprio ORA?

Da qui è possibile capire come il marketing non debba essere orientato al cliente, ma deve essere orientato alla concorrenza.

Il marketing è la capacità di persuadere qualcuno a compiere una determinata azione piuttosto che un’altra o piuttosto che non fare nulla.

Ok! Ma chi sono io per raccontarti queste cose?

Ho sempre odiato chi parla senza sapere o chi si vanta di essere il più bravo al mondo senza aver ottenuto ancora un risultato.

Prima di giudicare se una persona è valida, se quello che dice può essere credibile o meno, valuto sempre i risultati che ha ottenuto.

Non mi considero un innovatore e in questo blog non troverai nessuna scoperta sorprendente.

Mi considero un ricercatore.

Lavoro da più di cinque anni nel marketing, ho una laurea in Relazioni Internazionali ed una in Imprenditorialità, Economia e Management.

Ho dedicato molto tempo e risorse alla mia formazione, portando ad un livello sempre maggiore le mie competenze professionali, ed è per questo che durante i miei anni di università, ho frequentato anche altri corsi di formazione nel campo del marketing e delle vendite.

Dopo aver letto centinaia di libri in italiano e inglese ed aver guardato più di 1.000 ore di video formativi, posso dirti che i miei autori preferiti, e quelli che mi hanno fatto ottenere più risultati sono Dan Kennedy, Jay Abraham e Frank Merenda.

Quindi, se vuoi continuare a leggere i miei articoli e a restare sempre aggiornato sulle ultime novità di marketing, digital campaign e copywriting, iscriviti alla newsletter e ricevi in anteprima tutte le novità.

Ci sentiamo presto,

Stefano.

Leave a Reply

Ricevi tutti gli
aggiornamenti

Iscriviti alla newsletter e ricevi in esclusiva le notizie più recenti, direttamente nella tua email.

Grazie! Abbiamo ricevuto la tua iscrizione :)

Qualcosa è andato storto.